Patata dell’Alto Viterbese

patata dell'alto viterbese

Patate dell’Alto viterbese

lazio Origine: Lazio

La patata dell’Alto Viterbese è un prodotto tipico del Lazio. Patata di forma ovale, a volte allungata presenta una buccia ed una pasta gialla, ha guadagnato grazie alle sue qualità organolettiche il marchio IGP.  La particolarità di questa patata è dovuta soprattutto alla conformazione particolare del terreno che è di origine vulcanica ed è particolarmente ricco di potassio. Inoltre anche il microclima particolare della zona dovuto principalmente alla presenza del Lago di Bolsena.

Le piante di patate vengono seminate tra Febbraio e Maggio, con una quantità di circa 1000/1200 Kg di sementi per ettari. La pianta cresce fino alla raccolta dei tuberi che avviene durante il periodo estivo che va da metà Giugno fino a fine Settembre.  La raccolta avviene sia meccanicamente che manualmente. Una volta raccolto il tubero può essere immediatamente immesso sul mercato che stoccato in magazzini frigoriferi al buio, in una temperatura di 5-8°C. In questo modo le patate possono essere mantenute fino ad un periodo massimo di 9 mesi. Periodo sufficiente per riavere la nuova raccolta nell’anno successivo, coprendo il fabbisogno del mercato in tutto il periodo annuale.

patata dell'alto viterbese marchio

Ricette con le patate

patate arrosto mPatate arrosto
patattine fritte tonde sottili mChips 
patate alla bracePatate alla brace
patatine fritte a bastoncinoPatatine fritte
patate prezzemolatePatate prezzemolate

 

Dai il tuo voto