BasilicataProdotti tipici

Peperoni cruschi (Zafarani cruschi) 5/5 (2)

Gli zafarani cruschi (peperoni croccanti) sono un preparazione tipica della Basilicata.  Questa specialità consiste praticamente in peperoni rossi secchi e croccanti (anche freschi) che vengono consumati sia soli che utilizzati per condire altre pietanze, in particolare la pasta. Consumati da soli, vengono generalmente serviti come antipasto, prendendo i peperoni cruschi (secchi) e friggendoli. In questo modo risulteranno ancora più croccanti e saporiti.

Origine Basilicata

Peperoni cruschi (Zafarani cruschi)

I peperoni cruschi sono una prelibatezza della cucina tradizionale della regione italiana della Basilicata. Sono peperoni dolci, tipicamente della varietà “Senise”, che vengono essiccati al sole o fritti fino a diventare croccanti. Questo processo di essiccazione li rende fragili e croccanti, da qui il termine “cruschi”. Sono utilizzati in numerose ricette regionali, spesso come ingrediente principale o come guarnizione per arricchire piatti come pasta, insalate o antipasti. I peperoni cruschi aggiungono un tocco croccante e saporito alle preparazioni culinarie, conferendo un gusto unico e caratteristico.

Inoltre, sono apprezzati anche come snack salutare e gustoso da consumare da soli. La loro versatilità in cucina e il loro sapore distintivo li rendono un elemento prezioso della gastronomia lucana e, sempre più spesso, vengono apprezzati anche al di fuori dei confini regionali italiani.

zafarani cruschi - peperoni croccanti

Si ritiene che la pratica di essiccare i peperoni al sole o di friggerli fino a renderli croccanti sia nata come metodo per conservare i peperoni oltre la stagione estiva, quando sono abbondanti, in modo da poterli utilizzare durante tutto l’anno. Questo processo ha anche contribuito a sviluppare il caratteristico sapore e la consistenza croccante dei peperoni cruschi.

Ricette con i Peperoni cruschi (Zafarani cruschi)

Dai il tuo voto