amaretti

Cucina TipicaDolceUmbriaUmbria

Crescionda 5/5 (1)

La crescionda è un dolce tipico di Spoleto che si prepara generalmente nel periodo di Carnevale. Questa torta a base di latte, amaretti e cioccolato, ha la particolarità di presentarsi in 3 strati di diverso colore e consistenza e che “magicamente” si formano durante la cottura. Uno strato più alto morbido e soffice tipo pan di spagna, al centro una crema al latte simile al budino, ed ili terzo più in basso, bagnato e spumoso come nel tiramisù. Una torta davvero gustosa e semplice da preparare: tu versi l’impasto e gli strati si formano da soli durante la cottura

Read More
Cucina TipicaDolceEmilia Romagna

Torta Erbazzone dolce 4.17/5 (6)

In Emilia, in particolare nella zona compresa tra Reggio Emilia e Modena si è soliti preparare la torta Erbazzone dolce. Questa bella crostata è farcita con un ripieno di erbette (spesso bieta o spinaci) insaporita da ricotta, uova, mandorle ed amaretti. Nonostante la colorazione verde che può disarmare chi non ama le verdure, chi l’assaggia scoprirà un dolce molto gustoso.

Read More
Cucina TipicaPiemonte

Fritto misto alla piemontese 4.67/5 (3)

Il fritto misto alla piemontese viene spesso definito “il più barocco tra i piatti piemontesi” proprio a causa della sua ricchezza ed abbondanza di ingredienti, una miscela di molti sapori che devono essere equilibrati con cura. Spesso rivisitata con aggiunte fantasiose, questa ricetta rispondere a tre regole fondamentali: 1) ogni pezzo deve essere fritto in una padella di ferro 2) con olio extravergine di oliva 3) ed il fritto deve essere servito immediatamente caldissimo.

Read More
Cucina TipicaDolceVeneto

Torta Russa di Verona 5/5 (5)

La torta russa è un dolce tipico di Verona. Questo dolce ha al suo interno un soffice impasto a base di mandorle, avvolto poi all’esterno da una sfoglia friabile. La torta russa si chiama così proprio perchè la sua forma ricorda un colbacco, il famoso cappello russo. Questo dolce è adatto per chiudere un buon pasto magari accompagnato da un bicchiere di Recioto della Valpolicella.

Read More