Fagioli Socere e Nore con polenta e salsiccia 5/5 (1)

I fagioli Socere e Nore sono una varietà rara e pregiata che cresce nelle alte valli sotto la Maiella. La tradizione contadina ha da sempre valorizzato i legumi con piatti semplici e nutrienti, come i fagioli Socere e Nore con polenta e salsiccia. Un piatto ottimo da gustare insieme la sera tutti insieme, magari davanti al fuoco di un camino.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/fagioli-socere-e-nore-con-polenta-e-salsiccia/">Leggi il seguito

Bostrengo romagnolo alle mele 5/5 (1)

Il bostrengo, bustrengo o burlengo, è un dolce tipico sia della Romagna che delle Marche in particolare viene preparato nelle zone dell’entroterra dove ancora è forte la tradizione contadina. Questo dolce povero e tradizionale ha una notevole quantità di varianti, come moltissimi sono gli ingredienti di cui è composto. La ricetta che vediamo oggi è una ricetta base, che fa uso solo degli ingredienti principali ma nulla vieta a chi lo prepara di aggiungere moltissimi altri ingredienti suggeriti dalla tradizione.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/bostrengo-romagnolo-alle-mele/">Leggi il seguito

Torta sbrisolona 5/5 (3)

La torta sbrisolona è una torta tipica della zona di Mantova e di Verona, a cavallo tra Lombardia e Veneto. Il suo nome si deve al fatto che questo buonissimo dolce di pasta frolla con le mandorle è molto friabile e quando si morde lascia in giro molte briciole. La sua particolare consistenza scompattata, come un agglomerato di grosse briciole di pasta frolla, è proprio il motivo del suo nome.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/torta-sbrisolona/">Leggi il seguito

Amor di polenta 5/5 (1)

L’amor di polenta è un dolce della tradizione lombarda. Una torta semplice, fatta di ingredienti poveri come la farina di mais, ma arricchita nei sapori grazie alle mandorle triturate e all’aggiunta di liquori aromatici. Il risultato è un dolce dalla consistenza molto soffice, profumato e semplice da preparare. Ottimo per essere consumato anche a colazione. Generalmente ha una forma lunga, tipo plumcake, ma si può preparare anche in altre forme.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/amor-di-polenta/">Leggi il seguito

Zaleti 5/5 (2)

Gli zaleti, o gialletti in italiano, sono dei biscottini tipici del Veneto. Questi biscotti sono a base farina di mais e uvetta, vengono chiamati così per il loro colore gialle e ben si adattano ad essere serviti a fine pasto accompagnati da un passito. Buonissimi e facili da preparare.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/zaleti/">Leggi il seguito

Luganega al sugo con polenta 5/5 (4)

La luganega al sugo con polenta è una ricetta tipica di una vasta zona che copre sia la Lombardia che il Veneto. Ricetta facile, saporita e adatta alle serate in cui sono presenti grandi tavolate e buona allegria.

5/5 (4) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/luganega-al-sugo-con-polenta/">Leggi il seguito

Polenta con spuntature e salsiccia 5/5 (3)

La polenta con spuntature e salsiccia è una ricetta tipica dell’Italia centro-meridionale, in particolare delle zone montane. In questi luoghi per tradizione la polenta viene condita con abbondante sugo di pomodoro in cui sono state cotte a lungo spuntature (costolette) di maiale e salsicce.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/lazio/polenta-salsicce-spuntature/">Leggi il seguito

Toc’ in braide 4/5 (1)

Il toc’ in braide è una ricetta friulana, ma di recente tradizione. Risale infatti agli anni 80, quando lo chef friulano Gianni Cosetti, ideò questo piatto a base di farina di mais e latte dando a questo piatto il nome “intingolo del potere”

4/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/toc-in-braide/">Leggi il seguito