Bostrengo romagnolo alle mele 5/5 (1)

Il bostrengo, bustrengo o burlengo, è un dolce tipico sia della Romagna che delle Marche in particolare viene preparato nelle zone dell’entroterra dove ancora è forte la tradizione contadina. Questo dolce povero e tradizionale ha una notevole quantità di varianti, come moltissimi sono gli ingredienti di cui è composto. La ricetta che vediamo oggi è una ricetta base, che fa uso solo degli ingredienti principali ma nulla vieta a chi lo prepara di aggiungere moltissimi altri ingredienti suggeriti dalla tradizione.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/bostrengo-romagnolo-alle-mele/">Leggi il seguito

Lardo, castagne al miele e mocetta 3/5 (3)

Lardo, castagne al miele e mocetta è un classico antipasto servito nella Valle d’Aosta. Il lardo d’Arnad e la mocetta sono due dei prodotti tipici più valevoli della Valle d’Aosta, che esprimono con i loro sapori tutte le tradizioni storiche di questa terra.

3/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/lardo-castagne-al-miele-e-mocetta/">Leggi il seguito

Mazza frissa 5/5 (3)

La mazza frissa è una specialità tipica della Sardegna. Il senso del suo nome dovrebbe derivare dalla sua consistenza, morbida anche se fritta. Questo piatto di antiche tradizioni sarde era un piatto povero, ma molto nutriente ed energetico, infatti è fatto di panna di pecora, miele e farina di grano.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/mazza-frissa/">Leggi il seguito

Spare Ribs (Costine di maiale) 5/5 (1)

Le costine di maiale, o spare ribs, sono una ricetta molto diffusa nell’Alto Adige. Di tradizione germanica, questa ricetta è entrata a far parte della cucina tradizionale tirolese proprio per la forte influenza austriaca molto presente nella tradizione e nella cultura tirolese.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/spare-ribs-costine-di-maiale/">Leggi il seguito

Turdilli 5/5 (2)

I turdilli sono dei dolcetti tipici della Calabria, in particolare della zona di Cosenza. Il nome dovrebbe indicare dei piccoli tordi, e questi gnocchetti di pasta aromatizzata all’arancia e cannella vengono imbevuti di vino dolce cotto e miele.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/turdilli/">Leggi il seguito

Scroccafusi 5/5 (4)

Gli scroccafusi sono un dolcetto tipico delle Marche, in particolare della zona del maceratese. Questi dolci vengono di solito preparati nel periodo del Carnevale. Il loro nome viene proprio dalla loro croccantezza subito dopo la frittura che li porta a “scrocchiare”.

5/5 (4) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/scroccafusi/">Leggi il seguito

Cuccia 5/5 (1)

La cuccia è un dolce tipico di Siracusa. La storia vuole che nel 1600 Siracusa fu soggetta ad una tremenda carestia, ma l’arrivo improvviso di un carico di grano salvò la città e tutti i suoi abitanti. Da allora per devozione, questo dolcetto a base di grano, ricotta e miele viene preparato per la festa di Santa Lucia.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/cuccia/">Leggi il seguito