Come preparare le Lasagne 5/5 (1)

Le lasagne sono un formato di pasta fresca molto amato dagli italiani. Messe a strati una sopra l’altra all’interno di teglie o pirofile, con diversi ingredienti interposti tra di loro, le lasagne vengono sempre cotte al forno. Le più famose sono quelle alla bolognese, che le vede condite con ragù di carne, ma sono moltissime le versioni di lasagne che si possono preparare (al salmone, ai carciofi, ai funghi, al pesto, ec..)

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/tecniche-di-cucina/come-preparare-le-lasagne/">Leggi il seguito

Bigoli di Barbabietola rossa 5/5 (2)

La pasta è un alimento duttile e può essere preparato in moltissime maniere. Si possono usare farine diverse, si può fare all’uovo, o anche colorata. Un esempio sono i Bigoli di Barbabietola rossa. Un bel primo piatto colorato che si adatta a presentazioni alternative, per una colorazione vivace, senza comprometterne assolutamente il sapore.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/bigoli-di-barbabietola-rossa/">Leggi il seguito

Ravioli Capresi 5/5 (1)

Capri, isola ricca di bellezze e tradizioni, di giorno ci affascina con il suo mare, e la sera con la sua tavola. Una delle specialità dell’isola sono infatti i ravioli capresi. Teneri e ripieni di formaggio vengono conditi con dell’ottimo sugo al pomodoro.

5/5 (1) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/ravioli-capresi/">Leggi il seguito

Ravioli di erbe con sugo di funghi tritati 5/5 (3)

 Se sei un goloso di pasta fresca ripiena non potrai di certo non provare i ravioli di erbe con sugo di funghi tritati. Questi ravioli hanno un ripieno interno a base di bieta, spinaci ed erbe aromatiche come menta, basilico, origano fresco e prezzemolo, il tutto insaporito da parmigiano grattugiato e pinoli tritati. Come condimento a questi ravioli si adatta benissimo un sugo a base di funghi misti tritati abbastanza finemente. La ricetta è abbastanza lunga, ma ne vale veramente la pena. Provate.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/italiana-generica/ravioli-di-erbe-con-sugo-di-funghi-tritati/">Leggi il seguito

Pappardelle al tartufo 5/5 (3)

Le pappardelle al tartufo sono un primo piatto tipico delle zone montane dell’entroterra Marchigiano. La pasta è all’uovo e viene assolutamente preparata fresca al momento. Uno dei formati più amati in queste zone è quello delle pappardelle che rimangono larghe e sode e fanno risaltare la qualità della sfoglia di pasta. Come condimento si prepara spesso un sugo leggero a base di olio, aglio e un po’ di funghi porcini trifolati che fanno da base, per poi aggiungere alla fine il tartufo nero tagliato a scaglie sottili.

5/5 (3) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/pappardelle-al-tartufo/">Leggi il seguito

Fusilli lucani con pezzente e rafano (Ferrett’ cù Pezzent’ e Rafano) 5/5 (2)

I fusilli con pezzente e rafano, o meglio ferrett’ cu pezzent e rafano, sono una ricetta tipica della Basilicata. Per tradizione questo piatto veniva preparato il giorno della Candelora (martedì e giovedì grasso). Preparati attorcigliando la pasta fresca con dei ferretti molto sottili. Il sugo di pomodoro è insaporito con una grattata di rafano ed il pezzente lucano, un salame tipico.

5/5 (2) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/fusilli-lucani-con-pezzente-e-rafano-ferrett-cu-pezzent-e-rafano/">Leggi il seguito

Maccarrones de busa con ragu di polpo 5/5 (4)

I maccarrones de busa con ragu di polpo sono una ricetta tipica della Sardegna. I maccarrones de busa sono un formato di pasta fresca tipico sardo, in particolare della Barbagia, e la loro forma si ottiene facendo aderire dei piccoli tagliolini di pasta intorno a ferri da calza

5/5 (4) " href="https://www.granconsigliodellaforchetta.it/cucina-tipica/maccarrones-de-busa-con-ragu-di-polpo/">Leggi il seguito