Toma di Capra del Piemonte

toma di capra del piemonte

Toma di Capra del Piemonte

Origine: Piemonte

La Toma di Capra è un formaggio tipico piemontese di media stagionatura e a pasta dura che si è guadagnato il marchio PAT (prodotti agroalimentari tradizionali)

Questo formaggio è caratterizzato da una crosta dura, grossa e dal colore delle muffe a volte bianche e a volte rosse. La pasta all’interno è morbida, di un bel colore bianco e con occhiatura fine e regolarmente distribuita. In alcuni esemplari può essere presente all’interno un’erborinatura naturale.

Per la lavorazione della toma di capra piemontese si usa esclusivamente latte crudo di capra. A questo si aggiunge caglio di vitello in polvere. La cagliata formatasi, viene rotta alle dimensioni di un chicco di riso. La pasta viene riscaldata a 35°, poi lasciata depositare e quindi rimane in sosta per alcuni minuti. Dopo l’estrazione, la pasta viene posta in fascere e poi subisce una pressatura naturale. Durante l’asciugatura delle forme si effettua la salatura a secco o in salamoia.

Dai il tuo voto